Global Health Cover - Health Insurance around the World
   
  Italian Language  English language  French language
 
 
 
 
Salute in Italia
 
Un rapporto del 2000 dell’OMS ha lodato l'Italia per il suo sistema sanitario universale (il paese è stato classificato al secondo posto dopo Francia quell'anno). Questo risultato straordinario è stato reso possibile attraverso un sistema chiamato Servizio Sanitario Nazionale (SSN). Il SSN, un programma finanziato dal governo, è stato costituito in Italia nel 1978 e prende modello sul programma sanitario britannico.

In sostanza, il SSN legifera 3 settori chiave del settore sanitario pubblico, vale a dire la medicina generale (riguarda sia adulti ed i servizi pediatrici), il ricovero e le cure ambulatoriali, e anche il costo della maggior parte dei farmaci e

degli apparecchi sanitari. All'interno del SSN, un "livello fondamentale di cura" (Livelli essenziali di Assistenza, o semplicemente LEA) è stato istituito per garantire i trattamenti per tutte le malattie necessarie (con alcune eccezioni) a titolo gratuito o dietro un compenso simbolico chiamato "ticket".


Invariabilmente, i cittadini e i residenti sono in grado di approfittare del SSN. Il sistema funziona in un modello che è leggermente diverso dalla norma praticata dalla maggior parte dei paesi occidentali, dato che i medici sono pagati del SSN. Tuttavia, c’è una flessibilità, in modo che se un paziente trova il medico assegnato inadeguato, può optare per cambiare medico, salvo il fatto che il medico successivo sia disponibile.

Il governo sovvenziona anche i farmaci prescritti, soltanto un pagamento complementare è atteso dai pazienti. L'importo di pagamento complementare dipende dal farmaco utilizzato e dal reddito del paziente. In generale, le persone a basso reddito possono solitamente ricevere farmaci gratuitamente. Per i farmaci acquistabili al banco, i pazienti pagano di tasca. Le farmacie (o negozi specializzati) offrono entrambi, i farmaci prescritti e quelli in vendita libera.


Mentre il SSN fornisce un’assistenza sanitaria completa, si trova ad affrontare una situazione di lunghi periodi di attesa, in parte dovuti alla grande richiesta del mercato. L’attesa che dura di solito alcuni mesi in generale per ottenere appuntamenti con le grandi strutture pubbliche, ha coinvolto molti italiani. I pazienti che sono disposti e pronti a sborsare soldi sono in grado di ottenere i loro trattamenti più veloci attraverso il "libero mercato" dell’assistenza medica. Questa opzione non è coperta dal SSN ed è offerto sia dagli ospedali pubblici che privati. L'esclusione dal SSN significa che i pazienti pagano la totalità della spesa per l’attenzione medica veloce, invece del solito pagamento complementare.


Gli italiani spendono quasi il 9% del loro PIL nel settore sanitario e la spesa pubblica rappresenta circa il 75% di questo importo. La spesa totale è in sintonia con la media dei paesi dell’OCSE (circa 8,9%). Grazie al SSN, gli ospedali pubblici sono luoghi comuni in tutta Italia, tuttora in tutte le città principali, il numero degli ospedali privati sta aumentando.

 
 
 
Sanità - lista dei paesi
side line
side line
Lista degli Ospedali in Italia
 
 
Copyright 2010 ~ 2019 Global Health Cover all rights reserved.